Esko
Ispirare Video 30 Marzo Mar 2018 1458 30 marzo 2018

Esko Kilpi, ricercatore, spiega come oggi è cambiato il rapporto fra azienda e consumatore

La parola d'ordine del lavoro del futuro? Interazione

  • ...

Il lavoro è sempre stato lo stesso e sempre lo sarà: lavorare significa trovare delle soluzioni ai problemi delle altre persone. Quello che cambia, nel tempo, sono i problemi da risolvere e il modo in cui noi li risolviamo.

Esko Kilpi, fondatore di Esko Kilpi Company

Parola di Esko Kilpi, ricercatore finlandese, fondatore di Esko Kilpi Company (www.kilpi.fi), un’azienda che riunisce ricercatori e strateghi, i quali aiutano imprese e persone a crescere e a sviluppare le loro capacità, nel contesto lavorativo attuale, dominato dalle nuove tecnologie.

Kilpi spiega che ad essere cambiato oggi è il rapporto tra azienda e consumatore. Un tempo le aziende, attraverso i loro prodotti, generavano un valore per i loro clienti, in cambio del quale ricevevano un compenso in denaro. Oggi non è più così: diversi clienti, con lo stesso prodotto, vivono esperienze diverse. Quindi non è l’azienda che crea valore con il suoi prodotti. È invece il modo in cui i clienti usano e sperimentano i prodotti che genera valore. Questo modifica radicalmente il rapporto tra azienda e cliente. Le aziende hanno la necessità di essere presenti quando e dove i clienti usano i prodotti e di interagire con loro, aiutandoli a vivere la migliore esperienza possibile. Grazie alle nuove tecnologie digitali possono farlo, in un rapporto che appunto è basato sull’interazione.

E se l’interazione, nel futuro, sarà l’attività lavorativa principale, è chiaro che una dote come l’empatia, che ci porta più vicino alle altre persone, diventa la skill più importante per ogni lavoratore.

 Scelto per te

 Vuoi ricevere la nostra Newsletter?

Iscrivendomi dichiaro di aver letto Privacy Policy e Terms of Use